Buoni propositi per il 2020: ecco da dove ricominciare al lavoro!

Il 2020 si avvicina!

L’inizio di un nuovo anno porta tradizionalmente con sé una lunga lista di buoni propositi che spesso a febbraio abbiamo già abbandonato, sommersa dalla routine e dai mille impegni quotidiani.

Per iniziare con il piede giusto ed evitare che i nostri buoni propositi cadano presto nel dimenticatoio, il primo consiglio è concentrarci su pochi obiettivi, realistici e chiari.

Tra i buoni propositi per il 2020 potrebbero esserci un avanzamento di carriera, l’intenzione di cambiare il posto di lavoro o di avviare una nuova attività lavorativa in proprio.

 


Ecco qualche consiglio per affrontare il cambiamento con lo spirito giusto e realizzare i vostri buoni propositi lavorativi per l’anno nuovo.

Se avete già un lavoro

1. Fate la conoscenza di un collega nuovo: 

ampliate il cerchio delle vostre frequentazioni lavorative. Provate ad aprirvi a nuove conoscenze che potrebbero regalarvi stimoli interessanti. Sapere quello che viene fatto in un reparto o in un dipartimento che conoscete poco vi aiuterà a completare il quadro. E vi farà sentire più legati alla vostra azienda.

2. Fate ordine e date un tocco nuovo all’ufficio:

impegnatevi a rendere lo spazio che abitate durante la giornata lavorativa più gradevole ed accogliente. Portate con voi qualcosa che vi metta di buon umore e che dia un tocco nuovo e fresco alla vostra postazione che deve comunque risultare, innanzitutto, comoda e funzionale. Fate un po’ di ordine e liberatevi dalle cose che non vi servono più. Trasferite il materiale che non dovete più consultare in un hard-disk esterno o in una penna usb e fate largo al nuovo.

3. Imparate qualcosa di nuovo:

per quanto possiate amare il vostro lavoro, per evitare che tutto si trasformi in un’abitudine vi consigliamo di impegnarvi a recuperare l’entusiasmo dell’inizio. A prescindere dal vostro settore, provate ad imparare qualcosa di nuovo, aggiungere al vostro portfolio una nuova competenza. Uscite dalla vostra “comfort zone” e rinsaldate la fiducia in voi stessi e nelle vostre capacità.

 


Se state cercando un nuovo lavoro

1. Rinnovate il curriculum: 

può sembrare un obiettivo minimo, ma quanti di voi lo hanno fatto nel recente passato? Se sei in cerca di una nuova opportunità lavorativa la prima cosa da fare è senza dubbio aggiornare il cv, aggiungendo le ultime esperienze lavorative effettuate, le competenze acquisite o eventuali corsi di formazione svolti negli ultimi 12 mesi. Già che ci siete, aggiornate anche gli altri vostri documenti personali, lettere di presentazione, informazioni di contatto.

2. Imparate a parlare bene di te:

se la ricerca di un lavoro è tra i tuoi buoni propositi per il 2020, devi considerare anche di incominciare a fare personal branding: inizia a rinnovare e migliorare i tuoi profili social e a utilizzarli sistematicamente per la promozione della tua figura professionale

3. Preparatevi preventivamente per i colloqui:

magari non ne hai mai affrontato uno, oppure hai lavorato per molti anni nella stessa azienda e quindi sei un po’ “arrugginito”. In ogni caso non farti trovare impreparato e comincia ad affrontare i colloqui al meglio per realizzare i tuoi buoni propositi.

 

 

 


I buoni propositi che vi abbiamo consigliato non richiedono sforzi particolari, ma semplicemente buona volontà! L’arrivo dell’anno nuovo è un mero pretesto: impegnatevi a rendere ogni giorno più ricco, interessante e stimolante di quello precedente, a prescindere dal calendario.

Gli obiettivi per il 2020 si trasformeranno in progetti finiti, solo se a sostenerli c’è la voglia di cambiare davvero e la disponibilità ad accogliere qualcosa che era finora rimasto fuori dalla vostra quotidianità.

 

 


 

“Le grandi anime hanno la volontà, le deboli non hanno che dei propositi.”
(Proverbio cinese)

 

Pronti, partenza, via!